Domino’s Pizza

Domino’s Pizza viene fondata nel 1960 in Michigan dai fratelli Tom e James Monaghan. È il 1961 quando i 2 cominciarono a consegnare le pizze a domicilio con un Maggiolino Volkswagen. Nel 1978 Domino’s conquista gli USA, aprendo lo store numero 200: da qui inizia un periodo di rapida crescita in tutto il mondo. Nel 1985 la catena conta più di 1500 punti vendita e raggiunge quota 5000 negozi nel ’89. Con l’avvento degli anni 2000 la pizza di Domino’s diventa la migliore sul mercato tra quelle pronte per essere mangiate a casa: non a caso il loro slogan è: “30 minutes or free pizza  (cioè, se la pizza non arriva entro 30 minuti è gratis). Da allora l’azienda sviluppa soluzioni innovative, collezionando una serie infinita di sfide, progetti e successi che ne fanno oggi è la prima catena di pizzerie al mondo, con più di 17000 punti vendita in tutto il mondo, in ben 86 Paesi (in 5 continenti).
Ogni giorno vengono sfornate 3 milioni di pizze ed i loro menù offrono proposte per tutti i palati. Nelle filiali italiane le pizze si articolano in due serie: una, Italian Traditional, che si attiene ad ingredienti della tradizione italiana e l'altra, Domino's Legend, che comprende reinterpretazioni americaneggianti (come la Pepperoni Passion e la Hawaiana).